sabato 5 ottobre 2019

La Cioli Feros rischia il colpaccio. Finisce 7-7 contro l'Italpol

Considerando le assenze di Bertolini e Palezinho, non può che essere positivo il bilancio in casa della Cioli Feros dopo il match al PalaKilgour contro l'Italpol. La formazione di Rosinha, oggi sugli spalti causa squalifica, passa in vantaggio ma si lascia riprendere e superare; nella ripresa risale la china e ristabilisce le distanze ma negli ultimi due minuti il portiere di movimento e qualche errore di troppo in fase difensiva consentono agli ospiti di agguantare il pari. Finisce 7-7.

La gara. La Cioli Feros parte forte e a 4'59'' passa in vantaggio; Giannone respinge su Christian Peroni, poi su Raubo, ma nulla può sulla seconda battuta a rete del numero 7 di casa (1-0). Ci provano Ippoliti ed Osni Garcia dalla distanza, la rete è nell'aria e arriva ad 11'42: Bizjak lacia Osni Garcia a rete, il brasiliano non sbaglia e pareggia i conti (1-1). 30'' dopo, Bizjak centra il palo alla destra di Piatti e a 13'30'' l'Italpol raddoppia con Batella (1-2). Un minuto dopo, Christian Peroni pareggia momentaneamente il conto dei pali. Al 18' il colpo di tacco di Ziberi indirizza il pallone verso la porta, il recupero di Peroni salva la rete. Mendes e Raubo provano a far breccia nella porta difesa da Giannone ma a riuscirci è Marchetti a 18'43'' servito da Peroni (2-2). Dopo appena 32'' arriva la rete del vantaggio con Peroni che se ne va sull'out di sinistra, sfugge a Paulinho e la deposita sul secondo palo, nell'angolo alto alla sinistra di Giannone (3-2). In apertura di ripresa, Cintado chiude il triangolo con Osni Garcia che va a segno nuovamente e ristabilisce la parità (3-3). Dopo aver centrato il palo con Cintado, l'Italpol va a segno con Osni Garcia (3-4) ma la risposta della Cioli Feros non si fa attendere con la conclusione di Chilelli sporcata da Batella (4-4). A 10'04'' Cintado serve al centro per Batella che non sbaglia e riporta in vantaggio i suoi (4-5). A 12'30'' fallo di Giannone su Raubo, per lui arriva l'espulsione diretta: Marchetti dal dischetto non sbaglia (5-5). Dopo un minuto e mezzo per il capitano della Cioli Feros arriva anche un palo. A 15'40'' Christian Peroni resiste al pressing di Paulinho e mette la palla al centro dell'area dove c'è Raubo pronto al tap-in (6-5). Negli ultimi 3'20'' del match l'Italpol schiera il portiere di movimento e ad approfittarne in primis è la Cioli, andando a segno con Quagliarini. Negli ultimi due minuti di gioco, complici anche alcune leggerezze in difesa, la formazione di casa subisce due reti avversarie, prima con Ippoliti e poi con Paulinho a chiudere il match sul 7-7.
Michal Raubo sale a quota 5 reti in campionato e resta in testa alla classifica marcatori. Sabato prossimo ad attendere la Cioli Feros c'è la trasferta ad Ortona contro la Tombesi.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.