giovedì 13 giugno 2019

Rosinha guiderà la Cioli in A2: "Mi aspetto tante conferme. Sarà un anno entusiasmante"


La Società Cioli Feros rende noto di aver prolungato il suo legame con mister Rosinha che resterà alla guida della prima squadra e dell'Under 19 del club castellano, nonché alla Direzione tecnico-agonistica del Settore giovanile. Al tecnico un sincero in bocca al lupo in vista della prossima stagione. 

Dopo l'avvenuta conferma a parlare è mister Rosinha che fa il punto dopo una stagione piena di soddisfazioni: "Abbiamo chiuso al quinto posto in A2, lottando fino all'ultima giornata per una posizione ai Play Off, e ottenuto un risultato importante con la Under 19, arrivata ai quarti di finale dei Play Off nonostante fosse sotto età ed eliminata per un solo goal di scarto in casa della Roma. E' un onore che il nostro progetto funzioni e vogliamo continuare su questa linea". Giovani ed senior, in un connubio che possa garantire continuità e crescita: sarà ancora questa la "miscela" della Cioli Feros. "Il contributo dei giovani per il prossimo anno deve essere importante, così come nella stagione che si è conclusa. Visto il campionato disputato dall'Under 19, alcuni ragazzi giovani come Andrea Cioli, Diego Piatti, lo stesso Raubo, Christian Peroni, Bertolini, devono adesso affermarsi e confermarsi. Puntiamo molto su di loro. Mi aspetto un anno entusiasmante, pieno di sfide. Credo molto nella qualità del lavoro e nella squadra che stiamo mettendo in piedi per cerare un gruppo sano dentro una Società sana, cosa che ci permetterà di lavorare tranquillamente in settimana per affrontare nel migliore dei modi il prossimo campionato". Già il campionato: che stagione sarà? "Ci saranno sicuramente delle corazzate e altre squadre di buon livello. Non partiremo tra le favorite. La Società vuole vedere tanto lavoro e tanta voglia di scendere in campo, in un progetto che prevede un impegno costante sul vivaio tale da portare i ragazzi ad un livello importante, mettendo al loro fianco una solida, tra i tanti Luca Marchetti, il nostro capitano. Ripartiremo da qui, dalle conferme dei giocatori che sono importanti per la crescita dei nostri ragazzi. Non ci mettiamo limiti, affronteremo il campionato con la massima serietà".

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.