venerdì 19 ottobre 2018

La Cioli fa rotta su Ortona. De Angelis: "Se giocheremo come contro il Ciampino..."

La Cioli Ariccia Valmontone arriva alla trasferta di Ortona con una carica in più. Merito, inutile nasconderlo, della vittoria in Coppa di Divisione contro il Ciampino Anni Nuovi; un successo importante, ottenuto con una buona prestazione, una prova che la formazione castellana ha tutta l'intenzione di ripetere contro il Tombesi. A confermarlo è il Direttore sportivo del club, Gianluca De Angelis, che tiene un profilo basso e invita i ragazzi di Rosinha a continuare su questa strada per conquistare il prima possibile la permanenza in Serie A2.Quanto è stato importante per voi il passaggio del turno in Coppa?
"Era importante ripartire dopo la sconfitta di sabato. Ci tenevamo a fare una bella prestazione. Poi, come detto fin dall'inizio della stagione, per noi la Coppa di Divisione è una competizione nella quale ci possiamo divertire. Considerando l'uscita dalla Coppa Italia, la affronteremo con un piglio diverso. Andiamo avanti, senza voli pindarici"
Domani vi aspetta la trasferta ad Ortona...
"Anche per questo, è stato importante fare una buona prestazione contro il Ciampino, proprio in funzione della partita di domani. Puntiamo a salvarci il prima possibile, a mantenere la categoria. Sapendo che dovremo affrontare la prima della classe - secondo me Tombesi e Lido di Ostia sono le due candidate a giocarsi il campionato - , consapevoli di questo e con le nostre qualità"
Che partita sarà?
"Una gara di cuore. Noi tecnicamente non siamo inferiori a tante squadre; siamo corti, siamo giovani, al primo anno di Serie A2. Se giochiamo come stasera, qualunque risultato sarà preso per buono".

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.