domenica 21 ottobre 2018

Cioli Ariccia Valmontone C5 sconfitta dalla Tombesi (5-3) ma che gara! Casilli: "Tombesi grande avversario. Ora la Mirafin"

La Cioli Ariccia Valmontone conferma il buon gioco e le sensazioni positive emerse nella gara di Coppa di Divisione contro il Ciampino Anni Nuovi ed esprime un buon futsal contro il Tombesi. Pur uscendo sconfitta per 5-3 la compagine di mister Rosinha torna a testa alta. A segno per la formazione castellana Oscar Velazquez, Michele Raubo e Marchetti.
 A parlare nel day after è il Presidente del club, Franco Casilli, che descrive così il match: "E' stata una gara molto intensa e giocata ad alti livelli. Loro sono andati in vantaggio per una nostra svista dopo un frangente di gara a tratti alternati e con almeno tre occasioni in più per noi che però il loro portiere è stato bravo a neutralizzare; due conclusioni di Raubo e una di Velazquez. Pareggiamo proprio con Oscar e la gara si fa ancora più bella, inserimenti nostri e pressione alta; ci troviamo scoperti e la Tombesi torna in vantaggio ma noi continuiamo a giocare senza tiraci indietro. Si va alla pausa sul 2-1. A metà della ripresa c'è il pari di Raubo - precedentemente andato a conclusione due volte senza fortuna - ; a quel punto gli avversari ci pressano imponendo il loro gioco per alcuni minuti fino a quando riescono a passare ancora e siamo a 3-2, a 6' dalla fine". Una gara equilibrata, nel finale la Cioli Ariccia Valmontone prova a ribaltare il risultato: "Proviamo il portiere di movimento, giocandolo bene ma, ciò nonostante, loro escono veloci dal pressing e realizzano il goal del 4-2. Quando la partita riprende, su tiro di Mendes c'è un tocco di mano all'interno dell'area di rigore dei nostri avversari, il direttore di gara non concede il rigore; successivamente, Velazquez viene trattenuto per la maglia, la Tombesi è già a cinque falli, l'arbitro lascia proseguire. Continuiamo con il portiere di movimento creando azioni importanti ma la palla non entra, anzi, su ripartenza loro realizzano la rete del 5-2. Proseguendo con il portiere di movimento, riusciamo ad accorciare con Marchetti (5-3), poi, a 50'' dalla fine, altro fallo su Velazquez, anche stavolta il direttore di gara non fischia. Continuiamo a giocare, a 7'' dal termine ci viene concesso un tiro libero che sbagliamo. La gara finisce lì". Il commento finale del Presidente è questo: "Sono felice della gara disputata ad Ortona. Ottima prova e grande dimostrazione di forza dei nostri ragazzi; l'arbitraggio non è stato dei migliori ma i direttori di gara sono uomini, anche loro possono sbagliare. In parte il risultato è dipeso dagli errori che commettiamo e che, puntualmente, ci fanno prendere goal , errori sui quali credo che il mister interverrà in settimana ". Poi, ancora, sul risultato dice: "Credo che il pari sarebbe stato il risultato più giusto; credo che la Tombesi sia la squadra più forte del Girone B, con un grande mister e che giochi molto bene, soprattutto il casa". Ora testa a sabato: la Cioli Ariccia Valmontone affronterà in casa una formazione davvero ostica, la stessa con la quale, nella passata stagione, si giocò (vincendo, ndr) la finale Play Off: "Sabato ci sarà una gara importante, arriva la Mirafin che viene da due vittoria di fila; sarà una partita dura sicuramente ma confido nei nostri ragazzi e nel mister perché, vista la gara di Ortona, so che possiamo giocarcela con tutti. Stiamo crescendo e sono sicuro che continueremo a crescere e ad imparare ad evitare gli sbagli commessi; a questi ragazzi chiedo di rimanere con la stessa concentrazione che stanno avendo gara dopo gara, quella di Ortona ne è l'esempio. Chiedo tanto sacrificio ai ragazzi sia nel loro lavoro che nell'impegno di far crescere i giovani, cosa che, secondo me, sta riuscendo benissimo. Sabato sarà molto dura ma una vittoria potrà servire a rimetterci sulla giusta strada per un campionato importante è difficile come la Serie A2. Sono sicuro che faremo una bella prestazione, mi fido del nostro staff e dei nostri ragazzi".

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.