mercoledì 20 giugno 2018

Scuola calcio: Rosinha saluta la Cogianco. A tempo pieno alla Cioli

Mister Rosinha "full time" alla Cioli Ariccia Valmontone. Il tecnico che ha primeggiato in Serie B conquistando la promozione in A2 nella stagione pocanzi conclusa, saluta il Settore giovanile della Cogianco e annuncia che, a partire da oggi, sarà a tempo pieno al servizio della Cioli Ariccia Valmontone: "Sarò a 360° al PalaKilgour, un impianto molto bello, una struttura importante di una Società che milita ai massimi livelli del futsal e che ha tutte le categorie del Settore agonistiche in Elite, cosa, quest'ultima, che permette ai nostri giovani di confrontarsi con le migliori formazioni a livello regionale e nazionale", ribadisce. "Luca Cioli è un Presidente molto serio, vuole fare le cose a modo. Ringrazio la Cogianco per gli anni passati insieme, il Presidente mi ha dato tantissimo e credo di aver dato tanto anche io tanto, contribuendo alla costruzione di un impero a Genzano, con genitori e bambini che crescono in modo sano nel pieno di un sistema di valori corretto". Un elemento, quest'ultimo, che è già tratto caratteristico ed indelebile della Cioli: "Ad Ariccia, faremo le cose sul serio - assicura Rosinha - il Presidente ha appena chiuso un accordo con lo sponsor tecnico Nike. Vogliamo crescere ed ampliare il Settore giovanile, dalla Scuola calcio, fare allenamenti qualitativi con uno staff qualificato. Stando lì a tempo pieno, potrò curare tutto: avrò al mio fianco un team molto valido di persone che già in questa stagione ha dimostrato le proprie qualità, un gruppo vincente, visti i traguardi raggiunti, dalla promozione della prima squadra in A2, alla vittoria del campionato Under 19, dalla vittoria del campionato regionale Allievi a quella dei Giovanissimi Elite, oltre che la crescita in termini numerici della Scuola calcio. Noi vogliamo dare continuità a questo progetto, con passione, dedizione e sacrifici. Vogliamo ripagare lo sforzo che fa la società con queste vittorie e dare l'opportunità alle famiglie di poter praticare questo sport che noi amiamo tanto e dare ai ragazzi l'opportunità di crescere in un ambiente sano, in un ambiente che insegna lo sport e dei valori di vita. Ho molta fiducia di questa nuova sfida".

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.