domenica 14 gennaio 2018

La Cioli saluta la Coppa Italia. Sconfitta casalinga contro l'Aniene (5-8)

Big match doveva essere e big match è stato. Al PalaKilgour quella tra Cioli Ariccia Valmontone e Virtus Aniene 3Z è stata senza dubbio una partita con la "P" maiuscola, giocata ad alti ritmi e con un livello agonistico davvero importante. Il confronto ha visto le due formazioni rinunciare rispettivamente ad Osni Garcia da un lato, a De Filippis e Cittadini dall'altro. A vincere è stato l'Aniene che si è imposto per 5-8 sulla formazione di casa al termine di un confronto reso nervoso da alcuni episodi.La gara. A 2'03'' l'Aniene passa in vantaggio con Taloni che trova la deviazione sotto porta e la rete dello 0-1. Ci provano Sanna da un lato, Bacaro per due volte dall'altro ma il risultato non cambia. A 10'28'' miracolo di Blasimme sulla conclusione di Mentasti servito da Marchetti. Un minuto dopo arriva il pari: Bacaro da destra serve sull'out opposto Velazquez che avanza e piazza il colpo da biliardo sul secondo palo (1-1). Passano appena dieci secondi e il direttore di gara ravvisa un fallo di Marchetti su Sanna, nonostante il giocatore della Cioli sia chiaramente intervenuto sul pallone. Dal dischetto lo stesso Sanna  calcia in porta ma Vailati intuisce l'angolo e para in due tempi. A 13'39'' Medici serve Sanna che, stavolta, non sbaglia (1-2). A 64'' dal termine della prima frazione di gioco, Guerra trova la deviazione vincente su una respinta di Vailati e porta a tre le marcature della formazione ospite (1-3). Inizia la ripresa e la Cioli entra in campo con molta motivazione. Bacaro a 5'06'' riapre la gara con una conclusione sul secondo palo (2-3). Più tardi, Vailati respinge su Medici al termine di una triangolazione del giocatore dell'Aniene con Sanna. A 8'50'' angolo di Beto e palla a Sanna che calcia direttamente in porta andando a segno (2-4). Sul calcio d'angolo, ripetuto senza alcuna ragione valida secondo la panchina della Cioli, arrivano le richieste di spiegazione di Velazquez al direttore di gara che, prima di dare nuovamente il la alla partita, estrae il secondo giallo davanti agli occhi increduli del giocatore paraguayano e, successivamente, il rosso. Minuto 9'59'' fallo a favore del'Aniene fischiato da posizione centrale, Sanna dalla distanza trova il corridoio giusto e fa 2-5. La Cioli Ariccia Valmontone schiera il portiere di movimento e Sanna ne approfitta ancora, vedendo la porta sguarnita, per andare a segno (2-6). Ma la Cioli c'è e cambia marcia. In due minuti la formazione di Rosinha va a segno tre volte, due con Bertolini ed una con Arco e a 13'32'' la partita è nuovamente aperta a qualsiasi risultato (5-6). A 15'42'' Blasimme toglie da sotto la traversa una conclusione potente di Arco, due minuti dopo è la traversa a negare a Bacaro al gioia del pari. A 18'17'' tiro libero per l'Aniene con Sanna che dal dischetto trasforma (5-7). A un secondo dal termine arriva anche la rete di Beto (5-8) a concretizzare un contropiede dell'Aniene e a chiudere la partita.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.