giovedì 16 novembre 2017

Simone Olleia, il ritorno: “Contro la Mirafin sarà necessaria massima concentrazione”. Il PalaKilgour è pronto!

Stasera, alle ore 20.30, un PalaKilgour stracolmo sosterrà la Cioli Ariccia Valmontone nel corso della partita contro la Mirafin. Un big match, quello in programma ad Ariccia, che vedrà il ritorno in campo dopo l’infortunio di Simone Olleia.

Quanto ti è mancato il campo?
OLLEIA: “Mi è mancato moltissimo. Mi è mancato allenarmi con i miei compagni e giocare al loro fianco. Mi trovo molto bene in questa splendida Società e mi è mancato tutto l'ambiante. Non vedevo l'ora di rientrare! Ho fatto moltissimi sacrifici. A tal proposito voglio ringraziare la mia famiglia e la mia fidanzata che mi sono stati vicino come sempre. Mi sono impegnato tanto durante le sedute di fisioterapie, il lavoro in palestra e sul campo per poter rientrare in gruppo il prima possibile e dare il mio contributo alla squadra”
Rientri dopo la sconfitta in casa dell’Aniene. Quanto è importante tornare a vincere?
OLLEIA: “Purtroppo sabato abbiamo perso giocando un'ottima partita. Non meritavamo di perdere e il risultato finale è bugiardo.  È molto importante tornare subito a vincere, anche se giocheremo contro un'ottima squadra come la Mirafin. Sarà necessario avere una concentrazione massima per tutta la durata della partita, non sbagliare niente o quasi e curare ogni minimo dettaglio. Con il mister Rosinha e tutto lo staff tecnico, come ogni settimana, stiamo preparando al meglio questa partita non trascurando nulla. Ci stiamo allenando bene, anche il capitano Luca Marchetti è tornato sul terreno di gioco e tra qualche settimana lo rivedremo finalmente con noi in partita”
Che squadra è la Mirafin?
OLLEIA: “La Mirafin è composta da giocatori molto forti. A mio avviso, si sono rinforzati molto rispetto la stagione scorsa e, soprattutto, hanno una rosa completa in ogni reparto. Dispongono di due quartetti di tutto rispetto. Sono convito che sarà una partita combattuta fino all'ultimo secondo. Queste sono le partite più belle da giocare, quelle che non vedi l'ora di scendere in campo e dare tutto te stesso insieme ai tuoi compagni”.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.