sabato 4 novembre 2017

Che carattere la Cioli Ariccia Valmontone! Poker in rimonta all'Active Network, decide Peroni

Dopo aver chiuso il primo tempo sotto di una rete (2-3 il parziale, ndr), la formazione di Rosinha risale la china nella ripresa fino a vincere una partita incredibile, nonostante importanti defezioni. Nel 4-3 finale maturato al PalaKilgour c'è la firma del tecnico, c'è la firma di una squadra che non si è mai data per vinta e ha saputo mettere in campo tanto carattere fino a conquistare una vittoria importantissima.
Il Presidente del club castellano, Franco Casilli, che non ha dubbi nell'identificare i fattori determinanti che ha permesso alla sua squadra di vincere: "Una gran voglia di recuperare e la cattiveria che avevamo dentro sono stati fondamentali per non perdere e fare nostri questi tre punti". Poi, analizzando la partita, dice: "Siamo entrati in campo un po' impacciati e contratti, partendo da subito con Peroni in campo a causa dell'indisponibilità di Bacaro, Marchetti, Olleia e Genovesi; avevamo cinque ragazzi in squadra che non superavano i 20 anni... Due distrazioni e siamo andati sotto in altrettante occasioni portandoci sullo 0-2. Poi,  a seguito di una rimessa laterale, è arrivata la rete di Velazquez che, poco più tardi, ha trasformato anche un tiro libero (2-2), salvo poi sprecarne un'altro, su fallo preso da Arco, calciando la palla lata. Poi, prima della fine del primo tempo, due tiri liberi concessi ai nostri avversari, il primo dei quali realizzato (2-3). Siamo rientrati in campo nella ripresa più determinati e cattivi e abbiamo costruito subito quattro occasioni ma la palla sembrava non voler entrare. Poi, con Osni Garcia, su azione, siamo riusciti a trovare il pari 3-3. Abbiamo continuato a macinare gioco fin quando Christian Peroni si è inventato una giocata sulla fascia da grande giocatore, andando diretto in porta e segnando la rete del vantaggio (4-3). I nostri avversari, una squadra veramente tosta, sono arrivati in porta tre o quattro volte trovando davanti a loro un grande Vailati autore di due parate da cineteca. Sul finale hanno inserito il portiere di movimento ma siamo stati bravi a difenderci".
Al termine della gara a parlare è anche il Direttore sportivo del club, Gianluca De Angelis. "Quando abbiamo capito di potercela fare? Personalmente solo quando è finita. È stata una partita piena di pathos e fino alla fine ho avuto un po' di paura ma i ragazzi e il mister meritano solo un encomio dopo quanto fatto oggi". Ora ad attendere la Cioli Ariccia Valmontone c'è un'altra sfida importante, sabato prossimo, in casa del Virtus Aniene 3Z. Che gara sarà? "Un'altra battaglia, dove rivedrò con molto piacere diversi giocatori con cui ho condiviso momenti indimenticabili. Che vinca il migliore!"

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.