martedì 5 settembre 2017

Rosinha carica l’ambiente: “Giocheremo in modo offensivo”. Rossi: “Aspettiamo Velazquez”

Dopo il ritiro in quel di Pizzoferrato, in casa della Cioli Ariccia Valmontone si continua a lavorare in vista del prossimo campionato e, come non ricordarlo, delle amichevoli. Giovedì al PalaKilgour arriverà una formazione di Serie C1, l’Albano, e sarà l’occasione per mister Rosinha per verificare la risposta in campo dei suoi uomini.
Quali indicazioni sono venute da questo ritiro? “Ottime – esordisce il tecnico – il gruppo si è dimostrato volenteroso, si è impegnato tantissimo. Sono molto soddisfatto dell’approccio della squadra”. Con i suoi ragazzi Rosinha ha parlato del modo in cui la formazione giocherà in campo anche se, come lo stesso mister confessa, c’è ancora tempo per affinare ogni situazione di gioco: “Seguiamo un programma preciso in questo mese per permettere alla squadra di affrontare le diverse fasi. Giocheremo in modo offensivo, siamo stati costruiti per cercare di vincere le partite”. Rosinha si è inoltre detto molto soddisfatto della rosa a disposizione, di una formazione nella quale, come lui stesso ribadisce, “tutti hanno la possibilità di giocare”. “Il gruppo è molto valido, li conosco tutti, non sono qui a caso – precisa – non dipendiamo da uno o due elementi, non si è forti con i singoli giocatori. Chi entrerà in campo dovrà essere motivato”.
L’occhio del prof. “Abbiamo chiuso la prima settimana a Pizzoferrato molto bene, raggiungendo gli obiettivi che ci eravamo prefissi”. Esordisce così nel sua disamina il Preparatore atletico della formazione amaranto-celeste, Marco Rossi. “I ragazzi si sono dimostrati tutti vogliosi di fare bene, grande professionalità dei senior… Questa settimana abbiamo iniziato a lavorare su velocità e forza”. Poi, parlando del legame con Rosinha e dei suoi prossimi impegni dice: “E’ entusiasmante lavorare con lui ed è molto facile. Ci guardiamo e sappiamo già cosa fare. Ora non ci resta altro che aspettare Velazquez, anche se forse dovremmo farlo riposare piuttosto che allenarlo (ride, ndr)”.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.