lunedì 19 giugno 2017

Sean Vailati pazzo per la Cioli: “Voglio dare il massimo!”

Dopo due stagioni al Ciampino, Sean Vailati è pronto a sbarcare alla Cioli Ariccia Valmontone. Il portiere, classe '88, tornerà a giocare in un territorio a lui già noto, quello di Ariccia. Erano i tempi della Carlisport Cogianco. Qui ritrova la famiglia Cioli e un collega di reparto insieme al quale dovrà chiudere la porta a doppia mandata!
Da Ciampino alla Cioli Ariccia Valmontone. Quale sarà per te il cambiamento maggiore?
VAILATI: "Per me è come tornare indietro. Io ad Ariccia ci ho già giocato. Conosco il palazzetto dove giocheremo e parte della dirigenza. Vado via dalla Ciampino Anni Nuovi, dove sono stato benissimo. Come ogni giocatore, voglio giocare più possibile. C'è stata questa opportunità e l'ho colta"

Qui troverai un compagno di reparto che ti stima e che conosci, Mattia Bardoscia...
VAILATI: "Ho un ottimo rapporto con lui, è bravissimo ragazzo. Quando ci alleniamo, forse mi detesta: io cerco di dare sempre il massimo... Entrare in quest'ottica non è facilissimo. Ma, alla fine, i risultati si sono visti... Ha giocato in A2 e, magari, se un giorno ci fossimo allenati di meno lì non ci sarebbe arrivato. E' un bravissimo compagno di squadra a cui piace lavorare"
Veniamo al tuo ruolo in questo gruppo...
VAILATI: "Voglio dare il massimo, come in ogni campionato. Quelli che come me hanno più esperienza dovranno aiutare i giovani a crescere, aiutandoli affinché diano il massimo. Per i ragazzi giovani deve essere un trampolino di lancio per spiccare il volo. Loro devono aiutarci ad aiutarli"
Hai parlato con Rosinha? Che sensazioni hai avuto?
VAILATI: "Ci ho parlato e mi ha fatto molto piacere. Lo conoscevo indirettamente, spesso ci siamo scambiati qualche parola in campo... L'impressione è quella di una persona valida, innamorata di questo sport".

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.